Esito delle trattative per l’acquisizione cantiere di Piedimonte Matese.

Nelle ultime settimane siamo stati impegnati per valutare la possibilità di acquisire – temporaneamente – nelle more dell’espletamento della gara, il servizio di raccolta differenziata per il Comune di Piedimonte Matese.

Sulla stampa sono uscite indiscrezioni sulle trattative in corso e sull’esito delle stesse che hanno visto, tra l’altro, anche il coinvolgimento dei rappresentanti dei lavoratori.
Nonostante tutti gli sforzi, non siamo riusciti a trovare soluzioni che permettessero di garantire gli attuali livelli occupazionali e contestualmente il contenimento della tari per i cittadini.
Non abbiamo ritenuto di poterci assumere il rischio di acquisire il cantiere senza metterci al riparo da possibili errori di stima rinunciando ad un piccolo margine di sicurezza. Questa scelta è stata obbligatoria anche per la percezione di scarsa collaboratività che abbiamo ricevuto dal cantiere.

Nei prossimi giorni forniremo una relazione al Comune di Piedimonte Matese con tutte le nostre valutazioni, motivando le singole voci di costo. Questo perché riteniamo possa essere utile anche per le future trattative che dovranno avviarsi per trovare un nuovo soggetto che possa traghettare l’Ente fino all’espletamento della gara di affidamento del servizio.
Lavorare al fianco del capoufficio e del personale dell’Utc di Piedimonte è stata una esperienza che ci ha arricchiti, così come il poterci relazionare con gli amministratori che abbiamo incontrato in più occasioni.
Speriamo di poter collaborare in futuro su altri e più proficui progetti comuni.

3 Condivisioni